Che colore ha il vento? – recensione

che colore ha il vento

Ormai tutti sanno quanto io ami scrivere, e leggere. Sono sempre alla ricerca di libri che mi catturino il cuore e l’anima. E “Che colore ha il vento?” mi ha incantata. Ecco perché devi leggerlo assolutamente.

Che colore ha il vento?” non è un romanzo, è un saggio che ti porta lontano, che ti fa conoscere, e comprendere, un universo, l’Oriente, dal quale possiamo trarre moltissimi insegnamenti e imparare.

L’argomento

Il sottotitolo di questa pubblicazione è “insegnamenti zen per questi tempi terribili”. Azzeccatissimo, direi, ma se non sai cos’è lo zen e di cosa si parla è un po’ difficile comprendere come questo possa aiutare.

Nonostante ami molto leggere di filosofia, spiritualità, religioni e credenze, non sapevo bene cosa volesse dire la parola zen e come potesse collocarsi all’interno della nostra vita di tutti i giorni. Come prima cosa devo dire che ho davvero ammirato il lavoro svolto dalle autrici Tea Pecunia e Marina Panataro.

Quando si legge un libro si “legge”, ma non si pensa mai allo sforzo che è costato scriverlo e dietro questo saggio, lo si può capire leggendolo, c’è una grande ricerca. Per poter concentrare così tante informazioni bisogna essersi documentati, aver studiato, letto, raccolto testimonianze, dati. Un lavoro scrupoloso che ha dato vita ad un saggio bellissimo nel quale ci si avvicina allo zen e al mondo orientale in punta di piedi.

Il contenuto

Le autrici ci introducono al mondo orientale spiegando cos’è lo zen. Cosa significa questa parola? Da dove arriva? Che impatto può avere sulla vita? E poi ci raccontano la storia, la vita del Buddha, ci spiegano le Quattro Verità, ci parlano del Nirvana, di come lo zen è arrivato in Giappone e di come, persino i Samurai, lo abbiano abbracciato e fatto proprio.

Una volta che siamo stati educati ci parlano dei Grandi maestri che hanno fatto la storia dello zen, maestri cinesi e giapponesi. Attraverso le loro parole, gli scritti che abbiamo, possiamo capire il loro mondo, arrivare a permeare verità che non immaginavamo.

È un viaggio spirituale che conduce lontano, che spiana la strada, che aiuta in questi tempi difficili a ritrovare una parte di sé. Noi tutti, impegnati a correre, ad accumulare cose materiali, a dare importanza a cosa non ne ha, perdiamo di vista il vero significato della vita e finiamo per sprecarla, per consumarla inutilmente. Quando basterebbe davvero poco per affrontare meglio i propri giorni, per essere più felici e godersi ogni momento.

Per ogni maestro citato sono riportati insegnamenti, poesia, parole, che hanno lo scopo di aiutare a trovare la via per avere una vita più degna di un uomo. In fondo non sono le cose materiali a cui dovremmo far tanto caso, quanto al nostro essere, a noi stessi e a chi vive attorno a noi.

Mia nonna diceva sempre che tutto ciò che accumuli in questa vita lo lasci qui quando muori. Vai solo tu e ti porti appresso ciò che è stata la tua vita, le azioni che hai fatto, come hai vissuto, ciò che hai provato.

Ma non voglio toglierti il piacere di leggere questo bellissimo saggio in cui si trovano davvero tante verità, al giorno d’oggi assai rare. Lo consiglio perché a me è piaciuto davvero molto e come dico sempre la conoscenza è libertà.

Dove trovarlo

Che colore ha il vento?” è edito da Feltrinelli e lo trovi in tutte le librerie, ma se vuoi lo trovi qui in formato Kindle. e qui a stampa.

Puoi seguire Tea su Facebook e anche Instagram.

[Total: 6 Average: 5]

Marina

Scrittrice, giornalista e blogger si dedica alla scrittura di articoli, post, racconti e romanzi, ma organizza anche corsi per imparare a scrivere sul web. Nel blog personale articoli e post utili ai blogger e non solo.

2 pensieri riguardo “Che colore ha il vento? – recensione

  • 1 Marzo 2019 in 16:10
    Permalink

    Mi piace la trama, me lo appunto sulle mie liste dei prossimi acquisti 😉

    Risposta
    • 7 Marzo 2019 in 14:16
      Permalink

      Ciao Vale, vedrai che ti piacerà!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: