Donna, mamma, moglie, casalinga, impiegata

donna, donne
donna, madre, moglie, impiegata

Donna, mamma, moglie, casalinga, impiegata. Perchè questo titolo? Per parlare della donna, di donne come noi che non ricoprono un solo ruolo, ma tanti. Una donna poliedrica, una donna che, nel tempo che ha, deve far rientrare tutto: il lavoro, i figli, il marito, le pulizie domestiche e anche le amiche.

Le donne hanno un talento naturale, quello che spesso viene chiamato multitasking, ma riescono poi a ritagliarsi spazi per loro stesse? Oppure nella maggior parte dei casi non ce la fanno e rinunciano?

Fare la moglie, la casalinga e avere un lavoro esterno non è facile e coordinare il tutto richiede grande destrezza. Quando arrivano i figli però le cose si complicano ancora di più, specialmente se non si ha nessuno su cui contare, come ad esempio le nonne. Come fare? Come gestire il tempo? E soprattutto come ritagliarsi piccoli spazi per rigenerarsi?

Gli esperti sostengono che avere piccoli spazi di tempo in cui staccare la spina e rilassarsi sia assolutamente una necessità, non solo fisica, ma anche spirituale. Occorre trovare, all’interno della giornata, della settimana, un momento in cui dedicarsi a stesse, facendo qualcosa che ci gratifica e ci fa sentire bene.

Cosa?

Non è detto che sia per tutte la stessa cosa. Ho intervistato alcune donne, amiche delle più svariate professioni, e chiesto loro se riescono a ritagliarsi piccoli spazi, come li gestiscono e cosa fanno.

Chiara

Con tre figli gli spazi sono ridotti all’osso. A volte chiedo a mia madre di occuparsene, anche se alla sua età non è facile, e vado a cena fuori con mio marito, oppure al cinema. Ci rilassiamo così. Poi però sento la necessità di tornare a casa. Verso mezzanotte, mi comporto come Cenerentola! Devo tornare! Un po’ lo faccio per rispetto verso mia madre, un po’ perchè fuori così non mi sento molto a mio agio.

Marina

Tra lavoro e famiglia non è semplice gestire il tempo. Cosa faccio? Una volta ogni due settimane mi concedo i fanghi e un massaggio pinda alle gambe dalla mia estetista. Mezzora sotto una caldissima coperta termica con i fanghi. Inutile dire che mi addormento! Poi doccia e massaggio. Provatelo! Oltre a far bene alla circolazione rilassa e dopo mi sento un’altra!

Francesca

Sono sposata con un uomo che non è mai a casa, viaggia moltissimo per lavoro. Mia madre non c’è più. Devo crescere mia figlia da sola, la adoro, ma per fortuna c’è solo lei. Tra la scuola e i suoi impegni vari e il mio lavoro il tempo libero è ridotto all’osso. Giada ha sette anni e richiede tante attenzioni, soprattutto per i compiti. La sera quando va a dormire io devo occuparmi delle faccende domestiche. Per rilassarmi? Leggo nella vasca da bagno, immersa nell’acqua bollente. È il mio unico lusso, un’ora nemmeno ogni settimana, sempre meglio che niente!

Ele

Ho una figlia sola e lavoro in casa. Una fortuna per me! così posso gestire meglio il mio tempo e ritagliarmi piccoli spazi Magari altre li possono considerare insignificanti, ma interrompere il lavoro e farmi il caffè a metà mattina mi dà una grande carica. Mi fa sentire libera! Lo so, magari è sciocco, ma anche poter uscire a prendere il pane alle undici mi piace. Ho scelto di essere una libera professionista (guadagno meno e non assicurato), che posso permettermi solo perchè Carlo, mio marito, ha una stabilità lavorativa ed economica, ma ne vale la pena. Peccato non sia possibile per la maggior parte delle donne.

Nadia

Sono divorziata e l’unico aiuto viene da mia madre, per fortuna che c’è. Il mio ex marito sta con Fabio solamente un fine settimana ogni due. Ciò significa che per dodici giorni non ho una vita e poi, improvvisamente, per un sabato e domenica, sono libera come l’aria. All’inizio è stato persino difficile Non ero abituata e mi guardavo attorno alla ricerca di mio figlio. Poi mi sono abituata e in quei due giorni organizzo di tutto e di più! Cinema, musei, arte, uscite con le amiche, shopping e grandi dormite.

 

E voi? riuscite a ritagliarvi piccoli spazi?

Scriveteci in redazione! o sulla pagina Facebook!!!

 

Elettra

 

photo credits | 123rf

 

 

[Total: 0 Average: 0]

Elettra

Elettra Scali è mamma, blogger, ghost writer, ma anche scrittrice per bambini e donne. Ama scrivere e leggere e la famiglia alla quale dedica molto del suo tempo. La trovate su Facebook

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: