9 Nov '13

Elettra

Elettra Scali è mamma, blogger, ghost writer, ma anche scrittrice per bambini e donne. Ama scrivere e leggere e la famiglia alla quale dedica molto del suo tempo. La trovate su Facebook e Google+. Per scrivere alla redazione: scriviallaredazione@gmail.com con oggetto Chiacchiere tra Donne.

0 Shares

Frigorifero, disposizione alimenti

frigorifero

frigorifero

Il frigorifero è uno di quegli elettrodomestici che non si spegne mai e conserva gli alimenti per lungo tempo, ma come fare per preservarli meglio e risparmiare senza dover mangiare anche piccoli invisibili batteri?

A volte non ci pensiamo, ma cattive abitudini minano la nostra salute e/o la genuinità dei nostri cibi. Ecco alcune indicazioni sull’uso consapevole ed ecologico del frigorifero.

Prima di tutto parliamo dei ripiani. Non tutti hanno le stesse caratteristiche e i cibi si conservano meglio se disposti nel modo corretto. Ad esempio in alto vanno sistemati i formaggi, le uova, il latte, il burro e lo yogurt. In pratica i latticini. Sono alimenti che hanno bisogno di stare al fresco, ma non di temperature troppo fredde.

Nel mezzo vanno sistemati preferibilmente gli affettati, i dolci, le salse e sughi come pure tutti quegli alimenti che recano sulla confezione la dicitura: “conservare in frigorifero una volta aperti”. Dovrebbero essere forniti di contenitore, non solo per evitare gocciolamenti, ma anche per impedire contaminazioni di odori e sapori. Nei contenitori poi mantengono anche la propria umidità.

Nel ripiano più basso vanno sistemati il pesce, la carne e il pollame, ben divisi e confezionati. Nei cassetti in basso vanno sistemate la verdura e la frutta. Dovete metterle in frigorifero prima di tagliarle e senza lavarle. Fatelo poco prima di utilizzarle e si conserveranno meglio.

In ultimo, nello sportello, sistemate bibite, caffè macinato (mantiene il sapore e l’aroma più a lungo se in frigorifero e in barattolo chiuso), frutta secca e erbe aromatiche con il gambo in acqua.

Una cosa importante: evitate di mettere in frigo alimenti ancora caldi. Eviterete di far lavorare il frigorifero per riportare e mantenere la temperatura ideale e la produzione di germi e batteri oltre che di condensa sulle pareti.

Un’altra cosa da evitare è mettere nel frigo i recipienti metalli, che si ossidano. Ingerireste sostanze rilasciate negli alimenti che non fanno per niente bene al corpo! Una volta aperta una scatola di tonno, di pelati, o di frutta sciroppata, se non l’avete finita, trasferitene il contenuto in un bicchiere, una tazza, un contenitore ermetico.

 

Marina

 

Ti piace leggere? su marinaebook trovi tanti ebook da scaricare gratis e a pagamento!

photo credits | samsung

 

About Elettra

Elettra Scali è mamma, blogger, ghost writer, ma anche scrittrice per bambini e donne. Ama scrivere e leggere e la famiglia alla quale dedica molto del suo tempo. La trovate su Facebook e Google+. Per scrivere alla redazione: scriviallaredazione@gmail.com con oggetto Chiacchiere tra Donne.

Related Posts

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: