Neo mamma e neonato, impegni e necessità

neo mamma neonato
neo mamma e neonato

Una neo mamma ha davvero molti impegni, ma anche parecchie necessità. Nei primi mesi di vita un bambino ha la costante necessità di essere accudito e questo compito spetta alla neo mamma. La nascita, che rappresenta un trauma per la donna (doloroso fisicamente e spesso anche emozionalmente), lo è anche per il bambino.

Provate a pensare a come possa essere doloroso nascere e ritrovarsi poi in un ambiente nuovo con necessità differenti. Deve essere nutrito, deve mangiare, piange e deve respirare e via discorrendo.

Appena nasce un bambino dipende soprattutto dalla neo mamma e ne assorbe tutte le attenzioni. È lei il suo punto di riferimento, ma se il rapporto è sereno il bambino crescerà in fretta staccandosi un po’ alla volta e comprendendo anche altre persone nelle sue relazioni. Il benessere del bambino è la prima cosa di cui tenere conto.

Avete mai fatto caso come appena nasce un bambino tutti vogliano prenderlo in braccio? Certo, è comprensibile, ma voi come vi sentireste ad essere passate di braccio in braccio senza sapere cosa sta accadendo e chi sono quelle persone? Pensare che un neonato non abbia desideri, preferenze e non capisca è un po’ riduttivo non credete?

Alcuni studi sostengono che persino i neonati siano sensibili ai toni di voce tanto da capire se si è sereni, arrabbiati, infelici o tristi.

Ad esempio se assistono ad una lite furibonda con toni accesi scoppiano a piangere disperati e sono poi difficili da calmare.

La cosa migliore che si possa fare è stabilire con il proprio bambino un rapporto basato su amore e dolcezza. Parlategli spesso, spiegategli le cose semplicemente, presentategli le persone. Allargate la sua sfera di relazioni un po’ alla volta. Il papà è l’altra figura che gli è più vicina, poi ci sono i fratelli, i nonni e via discorrendo, ma tutto con calma.

In fondo è appena nato e deve smaltire lo stress della nascita, comprensibile, no? Pensate a come può essere stressante passare da un luogo caldo ed ospitale ad un altro sconosciuto.

Ad ogni modo, la neo mamma, seppur piena di impegni, dovrebbe riuscire ad avere qualche attimo di tranquillità e pace per potersi rilassare e ricaricarsi.

Momento in cui sa che ad occuparsi del piccolo c’è qualcun altro che ha la sua completa fiducia.Questo è basilare per non sovraccaricarla di stress, ore di sonno perse, difficoltà di altro genere.

Vorremmo tutte essere super neo mamme, ma anche i supereroi ogni tanto si prendono una pausa rigenerante!

 

marina

 

photo credits | dreamstime

[Total: 2 Average: 5]

Elettra

Elettra Scali è mamma, blogger, ghost writer, ma anche scrittrice per bambini e donne. Ama scrivere e leggere e la famiglia alla quale dedica molto del suo tempo. La trovate su Facebook

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: