2 Set '16

Elettra

Elettra Scali è mamma, blogger, ghost writer, ma anche scrittrice per bambini e donne. Ama scrivere e leggere e la famiglia alla quale dedica molto del suo tempo. La trovate su Facebook e Google+. Per scrivere alla redazione: scriviallaredazione@gmail.com con oggetto Chiacchiere tra Donne.

0 Shares

Scuola, quanto costa tra libri, zaini e Co

Video del Giorno

scuola

Quanto costa la scuola? Sono certa lo sapete tutte. È cara. Dovrebbe essere un diritto di ognuno, ma non sempre è così. Vediamone i costi più comuni.

Dote Scuola

Come prima cosa ci sono i libri che, iniziando dalle scuole secondarie di primo grado (quelle che chiamiamo ancora familiarmente le medie) incidono sul budget non poco. Si parla di minimo 300/350 Euro.

Se li acquisti nei grandi supermercati risparmi un 10/20% che spesso si tramuta in buoni da spendere nello stesso.

Negli anni scorsi i libri scolastici li avevamo acquistati all’Iper, però ci è capitato di doverne attendere l’arrivo. In un’occasione mio figlio ha iniziato la scuola senza averlo.

Quest’anno invece li abbiamo prenotati al Gigante e devo dire che è stato decisamente meglio. I libri hanno iniziato ad arrivare ad agosto e ad oggi ne manca solo uno, che è comunque in arrivo.

Un paio di anni fa avevamo pensato ai libri usati, ma mio figlio non si trovava. Non erano proprio rotti, ma un po’ rovinati e pasticciati sì. Inoltre gli esercizi erano già stati fatti.

Per chi ha difficoltà economiche, bisogna presentare l’ISEE, c’è la possibilità di richiedere la dote scuola e di utilizzare i buoni ricevuti per l’acquisto dei libri di testo. Si fa la fila quando distribuiscono i buoni, ma per chi ha difficoltà è ben poca cosa rispetto al sollievo che può portare non dover spendere soldi che non si hanno.

Strumenti e quaderni per la scuola

Poi ci sono tutti gli strumenti necessari, a seconda dell’indirizzo o degli insegnanti. Parliamo di astucci, set di matite, pennarelli, penne, a volte squadre, poi compasso e blocchi di fogli da disegno.

Un album da disegno costa dai cinque ai dieci euro. Dipende dalla grandezza e dalla marca. Se bisogna risparmiare la marca passa in secondo piano e si acquista l’album meno costoso.

Lo stesso ragionamento si può fare per astuccio, cartelle, quaderni ad anelli. I meno costosi sono i più semplici e classici, cioè quelli monocromatici e senza disegni.  Sono controcorrente? I bambini e ragazzini preferiscono quelli dei loro eroi ed eroine preferiti?

Potete realizzarli ricorrendo al fai da te. Come convincerli? Spiegando loro che potete inventarne di personalizzati, senza dire che è un problema di soldi. A volte noi genitori preferiamo tenerlo per noi. Su artedelriciclo.net puoi trovare articoli divertenti anche per riciclare oggetti.

Su RedazioneOnline Channel di EBINetwork puoi trovare video su come realizzare cartellette per la scuola personalizzate.

Per spendere meno

Trova negozi online che offrono materiali a prezzi scontati, compra a stock quaderni e tutto ciò che è di consumo, spenderai meno.

Rimanda gli acquisti che non occorre fare subito, magari più avanti costeranno meno. Puoi anche chiedere ad altre mamme che hanno figli più grandi di venderti i vecchi compassi o le squadre, ad esempio.

zaino scuola

Lo zaino

Alcuni di marca sono costosissimi. Se non puoi permetterteli cercate online, magari lo trovate a meno, o indirizzatevi ad un’alternativa che vada bene ad entrambi.

Se acquistate uno zaino anonimo perché “costa meno” consenti ai tuoi figli di decorarlo con scritte, nomi, dediche dei loro amici. Potresti persino utilizzare questa idea per risparmiare! Proponi loro uno zaino di un solo colore che possano farsi “firmare” dagli amici.

Di solito sapere di poter pasticciare lo zaino è un’idea che piace.

Per risparmiare bisogna essere un po’ creative!

Per qualsiasi info, curiosità, richiesta, scrivi in redazione ti risponderemo nel più breve tempo possibile. Puoi trovare Chiacchiere tra Donne su FacebookGoogle+ (trovate tutti gli articoli sulla pagina della redazione dalla quale potrete seguire anche tutti gli altri blog), TwitterTumblr, InstagramPinterest.

photo credits di copertina | istitutocomprensivobrin

Zaino | OutletdeiSogni

About Elettra

Elettra Scali è mamma, blogger, ghost writer, ma anche scrittrice per bambini e donne. Ama scrivere e leggere e la famiglia alla quale dedica molto del suo tempo. La trovate su Facebook e Google+. Per scrivere alla redazione: scriviallaredazione@gmail.com con oggetto Chiacchiere tra Donne.

Related Posts

Lascia un commento